Access Emotion. Il diritto a viaggiare delle persone con disabiltà

L'associazione che promuove il Turismo Accessibile

Access Emotion è un’associazione di promozione sociale senza scopo di lucro, costituita nel 2014 il cui obiettivo è quello di promuovere il turismo accessibile e responsabile, nel rispetto dell’ambiente e della cultura locale, valorizzando il patrimonio artistico, storico e culturale, ponendo particolare attenzione alle necessità specifiche dei viaggiatori con esigenze speciali (anziani e bambini) o disabili.

E’ utile evidenziare, come anche l’ONU sancisce, tra gli altri, il “diritto a viaggiare” delle persone con disabilità (Codice Mondiale di Etica del Turismo adottata dall’Assemblea Generale dell’ONU nel 1999 e riconosciuta dall’ONU nel 2001).

Uno dei progetti principali dell'associazione è il progetto Bracciano Accessibile si prefigge come obiettivo il consentire alle persone con disabilità di usufruire delle strutture turistiche presenti sul territorio, compatibilmente con la particolare conformazione della città di Bracciano. Questo primo progetto è da considerarsi come progetto pilota, per poi applicare le procedure ed i metodi utilizzati anche per località diverse, con l'obiettivo finale di estendere e di coprire, ambiziosamente, tutto il territorio nazionale.

Il turismo accessibile oggi è una realtà in quanto molte più persone, con diverse esigenze specifiche, viaggiano e cercano informazioni precise e puntuali, rendendo tale settore un volano importante dell’economia turistica. Per realizzare tutto ciò occorre che un'azienda o una struttura turistica abbia un garante delle informazioni sull’accessibilità che la riguardano. Ed è per questo che Access Emotion vuole essere un punto di riferimento per tutte le aziende e gli operatori del settore, aiutandoli e fornendo loro i mezzi e le indicazioni specifiche per comprendere al meglio le esigenze dei clienti con disabilità o bisogni specifici. Tale clientela è rappresentata non solo dalle persone in carrozzina, ma più in generale da chi ha mobilità ridotta, permanente o temporanea, e/o limitazioni sensoriali (ciechi, sordi, ipovedenti, ipoudenti, allergici alimentari e intolleranti, diabetici, dializzati e persone obese) nonchè da quella grande fascia di popolazione costituita da anziani e famiglie con bambini al seguito.

La assistenza dell'Associazione Access Emotion si completerà con corsi di formazione ed aggiornamento per gli operatori che lavorano con persone con bisogni speciali.

Per saperne di piu' visita il sito www.accessemotion.it

Fino al 30 Marzo 2017 è possibile sostenere questo progetto sul sito AVIVA, votando gratuitamente qui:

https://community-fund-italia.aviva.com/voting/progetto/schedaprogetto/16-1016